Konrad
Amici animali

La costa ovest di Tenerife è stata dichiarata sito Patrimonio per la Conservazione e la Salvaguardia delle Balene

La costa ovest di Tenerife è stata dichiarata sito Patrimonio per la Conservazione e la Salvaguardia
delle Balene (Whale Heritage Sites) ed è la prima area marina europea a ottenere questo riconoscimento e a essere insignita della certificazione Responsible Watching dal World Cetacean Alliance. Lo rende noto un comunicato del Turismo delle Isole Canarie in cui si spiega che il braccio di mare compreso tra Tenerife e La Gomera è un vero santuario di queste specie marine.

Una colonia di oltre 500 balene pilota (“calderone tropicale”, il delfino più grande che esista) vive stabilmente lungo la costa che va da Faro di Rasca a Punta de Teno, un tratto di mare che si estende per 22 chilometri. Nell’arco dell’anno, in queste zone transitano 26 delle oltre 79 specie di cetacei conosciute, compresi delfini, orche e balenottere azzurre. “Questa moltitudine di cetacei e l’eccezionale biodiversità dell’ambiente, spiega la nota, si trovano a soli venti minuti di navigazione da Tenerife e, complice il clima mite dell’arcipelago, si ammirano in tutte le stagioni. L’avvistamento è un lusso che qui si gode ogni giorno”, rileva il comunicato.

A Tenerife l’osservazione dei cetacei è regolamentata a livello legislativo da vent’anni e le imbarcazioni che effettuano servizio di whale watching devono avere un permesso rilasciato dal Ministero dell’Ambiente del Governo delle Isole Canarie. La normativa impone turni di avvistamento all’interno di un’area di 500 metri in cui possono navigare contemporaneamente solo tre barche che devono mantenere una distanza minima di 60 metri dalle balene.

La striscia marina tra Tenerife e La Gomera che ha ottenuto la certificazione, spiega ancora la nota del Turismo delle canarie, è l’unica in Europa che garantisce l’attività di whale watching responsabile e rispettosa dell’habitat marino. Ospita 1.500 specie, comprese dieci autoctone, tra cui il delfino dal naso a bottiglia e la tartaruga caretta caretta. In un solo giorno si possono osservare anche nove diverse specie tra balene e delfini.

Related posts

Tigri siberiane e leopardi a rischio estinzione, avviata in Cina una campagna di cinque mesi contro il bracconaggio

roberto valerio

Caccia, le associazioni animaliste chiedono lo stop della caccia al cinghiale nelle zone rosse

roberto valerio

Caccia, soddisfazione da parte delle associazioni ambientaliste per la marcia indietro della Regione Lazio

roberto valerio

Leave a Comment