Konrad
Benessere

Geranio, l’olio della creatività

L’ERBORISTA CONSIGLIA

a cura di Manuela Zippo

Continua il viaggio di conoscenza e utilizzo degli oli essenziali

Geranio, l’olio della creatività

027 erborista geranio 1

Pelargonium graveolens

Ha un’aroma fresco, limonato e rosato e per questo viene usato molto in profumeria. Il suo aroma favorisce la comunicazione, la socializzazione e il desiderio di esprimersi.

Nel linguaggio dei fiori il geranio rosso dice “mi sei di conforto”, quello rosa dichiara “ti preferisco” quello arrampicante/cascante indica la propensione ai rapporti stabili.

Nell’ambiente è un ottimo decontaminante e viene usato come insetticida e larvicida oltre che a essere un buon rimedio contro le muffe (da usare puro su un panno).

Diluito in oleolito di calendula o iperico è ottimo per acne assieme al tea tree e la propoli. In questo caso si usano in 50 ml di olio di calendula 15 gocce di geranio, 10 di tea tree e 20 gocce di propoli. È un ottimo antiossidante usato anche nelle creme antinvecchiamento per pelli atoniche. È un olio che contiene citronellolo, geraniolo e quindi è controindicato in soggetti allergici a queste sostanze.

Related posts

Conclusione e commiato

muzio bobbio

Vitamina C. Addio al raffreddore.

Nadia e Giacomo Bo

Occhio al vaccino!

simonetta lorigliola

Leave a Comment