Konrad
Culture Konrad dei piccoli

A TriesteNext con i bambini

Riceviamo in redazione e volentieri diffondiamo

Dal 23 al 25 settembre Trieste mette in scena la sua anima scientifica con TriesteNext, il Salone europeo della ricerca scientifica.

La quinta edizione è intitolata “Umano Post-Umano: verso l’homo technologicus?” e si preannuncia ricca di eventi interessanti, con oltre 150 ospiti.

Non possono mancare, in un contesto che pone l’attenzione sul futuro, sul progresso e sull’interazione fra uomo e macchine, attività e laboratori dedicati ai più piccoli.

Trieste next bambini

Iil cuore pulsante della manifestazione sarà Piazza Unità d’Italia, con le aree curate da Università di Trieste, AREA Science Park, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, ICTP-The Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics, OGS-Istituto Nazionale di Oceanografica e Geofisica Sperimentale, ICGEB-International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology, INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Sezione di Trieste, Elettra Sincrotrone Trieste, che saranno aperte alle scuole e al pubblico.

Passeggiando di giorno e di sera nell’allegra atmosfera di Next, i bambini potranno essere chiamati a estrarre il DNA dalla saliva, osservare dei batteri su piastre o vedere al microscopio un moscerino della frutta, scoprendo come questo insetto sia oggi un protagonista della ricerca scientifica.

In linea con il tema portante di Next 2016 si potrà provare a sfidare un computer a muovere una pallina nel modo più veloce e preciso possibile, scoprire come la tecnologia sia parte integrante del progresso in campo medico, e imparare qualcosa su raggi cosmici e raggi gamma per lo studio dell’Universo.

Nell’anno in cui si celebrano i 100 anni dalla nascita del fisico Paolo Budinich, che nel 1964 fondò assieme ad Abdus Salam il Centro Internazionale di Fisica Teorica (ICTP) e in seguito contribuì alla nascita di molti dei centri scientifici triestini, ci saranno speciali attività dedicate alla fisica e al mare, le sue due grandi passioni.

La mostra L’arcipelago delle meraviglie dedicata alla vita e agli straordinari traguardi raggiunti da Budinich (dal 27 agosto al 25 settembre a Palazzo Costanzi) propone ai piccoli visitatori coinvolgenti attività di gioco-scienza, a cura dell’Immaginario Scientifico: toccando con mano speciali apparati sperimentali, i bambini potranno esplorare in prima persona alcuni dei più importanti fenomeni legati alla fisica dell’acqua e dell’aria.

Tutti gli eventi di Trieste Next sono a ingresso libero, tranne ove diversamente specificato sul programma.

www.triestenext.it

Related posts

Il Fascino del Cielo

muzio bobbio

Zafferano. Atto unico meditativo

Redazione KonradOnLine

Sogno il Cinema come cultura diffusa

Redazione KonradOnLine

Leave a Comment