Konrad
Culture Vini e cibi critici

Per quanto ancora ce la daranno a bere (e mangiare?)

Vi piace mangiare e bere bene e con coscienza?

Conoscete Slow food, Eataly, Gambero Rosso, Coop…?

Sono tutti uniti per la “qualità” del cibo italiano? Ma, a ben vedere, a chi giova e chi ci guadagna?

Ne parla il libro che potrebbe diventare il best seller dell’informazione critica 2016.

“La danza delle mozzarelle. Slow food, Eataly, Coop e la loro narrazione” di Wolf Bukowski.

Konrad consiglia di non perdere la sua presentazione:

Mercoledì 1 giugno ore 20
presso “Mimì e Cocotte” in via Cadorna 19 a Trieste.

Noi di Konrad non mancheremo!

Danza_Mozzarelle

Wolf Bukowski spiega come il «sogno» di Gambero Rosso e Slow Food si sia tramutato in un incubo turbocapitalista fatto di ipermercati, gestione privatistica dei centri cittadini, precarietà per i lavoratori, cibo sano per i ricchi… e i poveri mangino merda.

Il modello neoliberista di Eataly si allarga nelle città e cancella diritti, forte delle partnership con potentati come Lega Coop e il gruppo Benetton e grazie all’appoggio del Pd, agli endorsement di Matteo Renzi e alla copertura ideologica fornita da un’intellighenzia che, nonostante cedimenti e giravolte, conserva l’etichetta «di sinistra».

È questo demi-monde di scrittori, elzeviristi e cantanti a far passare per «buoni» i nuovi padroni, che così non pagano dazio per il predicar bene e razzolar male: inneggiano alla «resistenza contadina» e fanno affari con un neolatifondista che occupa 900.000 ettari di terra Mapuche in Patagonia; parlano di «autenticità» e propongono per l’Italia futuri preconfezionati da «Disneyland del cibo» e «Grande Sharm el-Sheikh».

Ma il sogno di ieri non era già, in nuce, l’incubo di oggi? Il «predicar bene» non aveva già in sé tutti gli elementi del «razzolar male»?

L’autore
Wolf Bukowski vive sull’appennino bolognese e si occupa di territorio, memoria e Grandi Opere. È uno dei guest blogger del sito dei Wu Ming, Giap, ed è autore di Il grano e la malerba, Ortica editrice, 2012.

Related posts

Shorinji Kempo

muzio bobbio

Porti magici, alla scoperta dei pescatori del Carso

Redazione KonradOnLine

Rock sotterraneo. Vanessa Van Basten ritorna a Trieste

riccardo redivo

Leave a Comment