Konrad
Culture

Il programma di Sogni per Trieste / Sanje v Trstu

Sogni per Trieste  / Sanje v Trstu

AD OCCHI APERTI, LA CITTÀ IN DIVENIRE

venerdì 20 maggio ore 17, Largo Panfili, Trieste (nuova zona pedonale)

Immagine_SogniPerTrieste

In occasione della campagna elettorale vogliamo raccogliere ed offrire ai candidati sindaci i sogni per la città.

I sogni (ognuno della durata di 3 minuti) verranno espressi  da esponenti di associazioni, del mondo del lavoro e scientifico, dell’imprenditoria sociale, dell’agricoltura, del turismo e delle differenti culture di questa città.

L’evento è pubblico e prevede anche un microfono aperto ai cittadini che intendano raccontare il loro Sogno/Sanje per Trieste.

Saranno presenti artisti, musicisti e performer che “sogneranno” Trieste attraverso diversi linguaggi.

Dall’evento nascerà Sogni/Sanje per Trieste un cortometraggio che Konrad presenterà alla città e ai candidati sindaci prima delle elezioni comunali.

L’invito alla partecipazione è esteso a tutti i cittadini di Trieste e a coloro che attraversano o amano questa città.

L’intera Redazione di Konrad sarà presente all’evento.

L’auspicio di Konrad (al futuro sindaco di Trieste)

Con “Sogni/Sanje per Trieste” vogliamo in qualche modo inaugurare con un primo evento pubblico uno spazio recentemente restituito alla “città che cammina”. Che questi Sogni, raccontati in questo luogo siano di auspicio a continuare nell’opera di pedonalizzazione della città e di rivitalizzazione degli spazi comuni, in centro e in periferia. Senza dimenticare le piste ciclabili.

TEMI E INTERVENTI PREVISTI (la lista è aperta e si allungherà…)

  1. TRIESTE: THE NEW TOWN?

Il futuro quotidiano di una città evolutiva

Brevi sogni/incursioni green con proposte concrete per urbanità, spazi, porto, traffico, gestione rifiuti, lavoro, commercio

Raffaella Delbello, specialista della formazione

Associazione Kallipolis

Sonia Bauzon WWF

Maurizio Zazzeron, imprenditore

Un rappresentante della Coop Monte San Pantalone

Culture e conoscenze in divenire in una città senza confini

Le culture presenti nella città, italiana e slovena. Ma anche le culture esterne, le migrazioni, le culture del mondo. E le culture della differenza e di genere. Del rispetto e del superamento della violenza. La scienza e la conoscenza come leve di evoluzioni cittadine possibili. La cultura come strumento evolutivo. La letteratura e il teatro. Arte e artisti. Le librerie. Le biblioteche. La musica. La scuola…

Gianfranco Schiavone, ICS Consorzio Italiano di Solidarietà

Hector Sommefrkamp, Consulta degli immigrati di Trieste

Comunità San Martino al Campo

Barbara Della Polla, attrice e regista

Benedetta Gargiulo, Presidente Associazione Laby

Tea Giorgi, Casa internazionale delle Donne

Cristina Rovere, arabista

Nati per leggere

Annalisa Metus, Direttore artistico di miniW

Trieste Film Festival

Alessandro Redivo, Coach e corrispondente da Milano per Konrad

Franco Delben, collaboratore di Konrad

Stefano Crisafulli, Insegnante e critico teatrale

Scienza e conoscenza

Per una città qualificata da percorsi e conoscenze evolutive

Anna Gregorio,  docente Dipartimento di fisica Università di Trieste

Sandro Scandolo, International Centre for Theoretical Physics

Il sogno basagliano vive e progetta 

Esperienze e sogni che partono dalla collina di San Giovanni

Alcuni rappresentanti di Articolo 32. Gruppo di protagonismo

2) LA TERRA È UN LUOGO COMUNE

Il mare è sempre più blu?

Gestione delle coste, depurazione, balneabilità, fruibilità delle spiagge e dei bagni,

riserva marina

Carlo Franzosini  WWF

Il Carso da vivere e rispettare

Mobilità e turismo sostenibile 

Diego Masiello Sociologo del territorio

Riccardo Ravalli, CAI Trieste

L’incubo della Ferriera

Il mastodonte che blocca ogni futuro: sarà così per sempre? 

Lino Santoro, Legambiente

Non ce la beviamo più

Acqua pubblica: sogno o realtà?

Franceschino Barazzutti, Presidente Comitato per la tutela delle acque del bacino montano del Tagliamento

Dal campo al piatto passa il mutamento reale e possibile

“Mangiare è un atto agricolo” (W. Bello). Le filiere sul territorio triestino: come potenziarle e come avvicinare produzione e consumo

Simonetta Lorigliola, direttore di Konrad

Marco Valečič, socio-botanico e promotore di agricoltura e orti sociali

Agricoltura sociale

Coniugare territorio, ambiente e diverse abilità 

Dario Parisini, Presidente Consorzio Interland

Un possibile Parco della Ciceria: per la rinascita transnazionale di un territorio

Livio Dorigo, Circolo Istria

3) I SOGNI DEL FUTURO

Bambini e ragazzi raccontano

Interventi di bambini, ragazzi ed insegnanti delle scuole che hanno partecipato a “Sogni/Sanje per Trieste for kids”:

Classe V Scuola Primaria con insegnamento in lingua slovena Fran Saleški Finžgar di Barcola (insegnante Valentina Destri);

Classe IIA Scuola primaria Luigi Mauro IC San Giovanni (insegnante Angela Cuomo);

I G, Scuola secondaria Guido Corsi IC di via Commerciale (insegnante Elisabetta Gustini).

Letture poetiche e letterarie con: Nikla Panizon, Stefano Crisafulli, Nicoletta Timeo, Barbara Della Polla

Informazioni:

www.konradnews.org

konrad@konradnews.org

via Corti 2 Trieste

tel. 040 2418585

Sogni per Trieste  / Sanje v Trstu

AD OCCHI APERTI, LA CITTÀ IN DIVENIRE

venerdì 20 maggio ore 17, Largo Panfili, Trieste (nuova zona pedonale)

In occasione della campagna elettorale vogliamo raccogliere ed offrire ai candidati sindaci i sogni per la città.

I sogni (ognuno della durata di 3 minuti) verranno espressi  da esponenti di associazioni, del mondo del lavoro e scientifico, dell’imprenditoria sociale, dell’agricoltura, del turismo e delle differenti culture di questa città.

L’evento è pubblico e prevede anche un microfono aperto ai cittadini che intendano raccontare il loro Sogno/Sanje per Trieste.

Saranno presenti artisti, musicisti e performer che “sogneranno” Trieste attraverso diversi linguaggi.

Dall’evento nascerà Sogni/Sanje per Trieste un cortometraggio che Konrad presenterà alla città e ai candidati sindaci prima delle elezioni comunali.

L’invito alla partecipazione è esteso a tutti i cittadini di Trieste e a coloro che attraversano o amano questa città.

L’intera Redazione di Konrad sarà presente all’evento.

L’auspicio di Konrad (al futuro sindaco di Trieste)

Con “Sogni/Sanje per Trieste” vogliamo in qualche modo inaugurare con un primo evento pubblico uno spazio recentemente restituito alla “città che cammina”. Che questi Sogni, raccontati in questo luogo siano di auspicio a continuare nell’opera di pedonalizzazione della città e di rivitalizzazione degli spazi comuni, in centro e in periferia. Senza dimenticare le piste ciclabili.

TEMI E INTERVENTI PREVISTI (la lista è aperta e si allungherà…)

  1. TRIESTE: THE NEW TOWN?

Il futuro quotidiano di una città evolutiva

Brevi sogni/incursioni green con proposte concrete per urbanità, spazi, porto, traffico, gestione rifiuti, lavoro, commercio

Raffaella Delbello, specialista della formazione

Associazione Kallipolis

Sonia Bauzon WWF

Tiziana Cimolino Bioest

Maurizio Zazzeron, imprenditore

Un rappresentante della Coop Monte San Pantalone

Culture e conoscenze in divenire in una città senza confini

Le culture presenti nella città, italiana e slovena. Ma anche le culture esterne, le migrazioni, le culture del mondo. E le culture della differenza e di genere. Del rispetto e del superamento della violenza. La scienza e la conoscenza come leve di evoluzioni cittadine possibili. La cultura come strumento evolutivo. La letteratura e il teatro. Arte e artisti. Le librerie. Le biblioteche. La musica. La scuola…

Gianfranco Schiavone, ICS Consorzio Italiano di Solidarietà

Hector Sommefrkamp, Consulta degli immigrati di Trieste

Comunità San Martino al Campo

Barbara Della Polla, attrice e regista

Benedetta Gargiulo, Presidente Associazione Laby

Tea Giorgi, Casa internazionale delle Donne

Cristina Rovere, arabista

Nati per leggere

Annalisa Metus, Direttore artistico di miniW

Trieste Film Festival

Alessandro Redivo, Coach e corrispondente da Milano per Konrad

Franco Delben, collaboratore di Konrad

Stefano Crisafulli, Insegnante e critico teatrale

Scienza e conoscenza

Per una città qualificata da percorsi e conoscenze evolutive

Anna Gregorio,  docente Dipartimento di fisica Università di Trieste

Sandro Scandolo, International Centre for Theoretical Physics

Il sogno basagliano vive e progetta 

Esperienze e sogni che partono dalla collina di San Giovanni

Alcuni rappresentanti di Articolo 32. Gruppo di protagonismo

2) LA TERRA È UN LUOGO COMUNE

Il mare è sempre più blu?

Gestione delle coste, depurazione, balneabilità, fruibilità delle spiagge e dei bagni,

riserva marina

Carlo Franzosini  WWF

Il Carso da vivere e rispettare

Mobilità e turismo sostenibile 

Diego Masiello Sociologo del territorio

Riccardo Ravalli, CAI Trieste

L’incubo della Ferriera

Il mastodonte che blocca ogni futuro: sarà così per sempre? 

Lino Santoro, Legambiente

Non ce la beviamo più

Acqua pubblica: sogno o realtà?

Franceschino Barazzutti, Presidente Comitato per la tutela delle acque del bacino montano del Tagliamento

Dal campo al piatto passa il mutamento reale e possibile

“Mangiare è un atto agricolo” (W. Bello). Le filiere sul territorio triestino: come potenziarle e come avvicinare produzione e consumo

Simonetta Lorigliola, direttore di Konrad

Marco Valečič, socio-botanico e promotore di agricoltura e orti sociali

Agricoltura sociale

Coniugare territorio, ambiente e diverse abilità 

Dario Parisini, Presidente Consorzio Interland

Un possibile Parco della Ciceria: per la rinascita transnazionale di un territorio

Livio Dorigo, Circolo Istria

3) I SOGNI DEL FUTURO

Bambini e ragazzi raccontano

Interventi di bambini, ragazzi ed insegnanti delle scuole che hanno partecipato a “Sogni/Sanje per Trieste for kids”:

Classe V Scuola Primaria con insegnamento in lingua slovena Fran Saleški Finžgar di Barcola (insegnante Valentina Destri);

Classe IIA Scuola primaria Luigi Mauro IC San Giovanni (insegnante Angela Cuomo);

I G, Scuola secondaria Guido Corsi IC di via Commerciale (insegnante Elisabetta Gustini).

Letture poetiche e letterarie con: Nikla Panizon, Stefano Crisafulli, Nicoletta Timeo, Barbara Della Polla

Per informazioni:

scrivici qui

via Corti 2 Trieste

tel. 040 2418585

Related posts

Sogno il Cinema come cultura diffusa

Redazione KonradOnLine

Kendo e Iaido

muzio bobbio

Per una natura più umana

Redazione KonradOnLine

Leave a Comment