Konrad
Cinema

Alpi Giulie Cinema XXV edizione

di Gianni Ursini –

A dicembre il clou Festival della cinematografia di montagna

Festivalmontagna1

Nel giugno del 1990, nella saletta del Teatro Miela a Trieste, arrivavano le prime “pizze” in 35 mm dei film di arrampicata, alpinismo, speleologia, esplorazione e cultura della montagna della Rassegna che oggi, sotto diverso nome, ma coi medesimi promotori, giunge alla 25a edizione. Nel corso della sua esistenza la rassegna Alpi Giulie Cinema è passata dal teatro Miela al Caffè S.Marco, ed ora è ospitata al Bar Libreria Knulp a Trieste. Codesto trasferimento, pur con il massimo rispetto per l’attività culturale che si svolge al Knulp, non è indice di buona salute, soprattutto perché la capienza della saletta di via Madonna del Mare è piuttosto limitata. In effetti, i soci dell’Associazione culturale Monte Analogo promotori della manifestazione non nascondono la loro nostalgia per la fotografia ed il cinema analogico la cui scomparsa sta portando la storica iniziativa a rischio estinzione, in un mondo dove sempre meno spazio viene dedicato alla “estrema utilità dell’inutile” usando le più recenti parole di Reinhold Messner, personaggio simbolico, tenacemente ancorato ad un modo più libero di vivere l’esplorazione del pianeta e del quotidiano. Monte Analogo in ogni caso ci prova anche quest’anno grazie al contributo del Comune di Trieste, il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Trieste, la collaborazione del CAI sezione di Gorizia, Cooperativa Bonawentura e ARCI Servizio Civile.

FestivalMontagna2

Programma per il mese di dicembre

Mercoledì 3 dicembre alle ore 18.00.  Mein Erster Berg (Svizzera – 2012) 97’, regia Erich Langjahr. La dura vita di un montanaro messa a confronto con paesaggi meravigliosi e panorami mozzafiato. Ore 20.30 The Grocer (Grecia – 2013) 81’, regia Dimitris Koutsiabasakos. L’avventuroso viaggio di una famiglia di venditori ambulanti fra le aride montagne della Grecia.

Mercoledì 10 dicembre. Giornata dedicata all’Italia. Ore 18.00.  Voci dal Lagorai (Italia – 2012) 33’, regia Claudio Valeriani. Il trekking visto come percorso terapeutico per un gruppo di utenti , familiari, volontari ed operatori del Servizio di Salute Mentale di Trento. Un viaggio iniziatico attraverso la spettacolare catena del Lagorai.  A seguire Guardiano di Stelle (Italia – 2012) 38’, regia Giuseppe Brambilla. Il film parla della vita di Oreste, guardiano di un impianto idroelettrico nella Valle di Ratti in Lombardia che non si annoia mai perché è anche alpinista, fotografo, scrittore ispirato di racconti di montagna e cacciatore di emozioni.

Ore 20.30. Piccola Terra (Italia – 2012) 54’, regia Michele Trentini. Castagna,Canale di Brenta, Valsugana. Piccole “terrazze di terra” un tempo coltivate a tabacco adesso si trovano in uno stato di abbandono e trovano nuovi destini e nuovi proprietari.

La rassegna continuerà nel 2015 al Teatro Miela di Trieste sviluppandosi anche in altre sedi della regione.

info@monteanalogo.net

www.monteanalogo.net

Related posts

Trieste Science + Fiction 2015

gianni ursini

Inizia oggi ShorTs International Film Festival: Trieste invasa da cortometraggi di tutto il mondo e tanti eventi speciali

eleonora molea

Alejandro Jodorowsky premiato al Science+Fiction

eleonora molea

Leave a Comment