Olio capitale, undicesima edizione

Informazione pubblicitaria Olio Capitale torna in grande stile, a Trieste dal 4 al 7 marzo Presentata alla Camera di commercio della Venezia Giulia l’undicesima edizione del Salone degli Oli Extravergini tipici e di qualità Presentata a Trieste l’undicesima edizione di Olio Capitale, il Salone degli extra vergini tipici e di qualità, organizzato da Aries –… Continua

L’editoriale di Marzo

La spesa, secondo noi di Simonetta Lorigliola Per nostra natura sospettiamo delle standing ovation. Non ci piacciono i cori a una voce, e gli entusiasmi senza confini. La nostra natura ci porta a scorgere sempre oltre. Abbiamo il vizio dell’informazione critica. L’assordante baillamme creato intorno all’apertura di un modaiolo supermercato sulle Rive a Trieste, ci… Continua

Dogliotti ovvero la nascita del Moscato d’eccellenza

Romano Dogliotti Ovvero la nascita del Moscato d’eccellenza di Simonetta Lorigliola Castiglione Faletto, collina astigiana. Siamo davanti a un pezzo di storia di queste terre, Romano Dogliotti. Da subito si era incaponito a produrre da subito ad alti livelli qualitativi, litigando per questo, racconta, con il padre, negli anni Settanta. “Fu Veronelli ad incoraggiarmi. E… Continua

Zafferano. Atto unico meditativo

di Valeria Calamaro LA MAGA DELLE SPEZIE Zafferano. Atto unico meditativo “Come ogni fine di ottobre da millenni sono spuntati i crochi dello zafferano e noi ci si alza presto per andare a raccoglierli.” Raccontare lo zafferano è un atto meditativo, che propone silenzio e aria tersa del mattino appena nato, nell’instancabile ritmo della stagione…. Continua

La monocoltura devastante del Prosecco

Dice il vignaiolo Luciano De Biasi: “Coltivo il vigneto in modo biologico dal 2005. Ma sono costretto a vendere l’uva come se fosse prodotta in modo convenzionale: è contaminata dai pesticidi utilizzati nei vigneti confinanti. I miei sforzi di coltivare in modo – oggi- biodinamico risultano vani e mi è preclusa la possibilità della certificazione. Devo quindi subire un doppio danno: economico e morale”.

Paterna. Viticoltura e relazioni sociali

Viti di 30 e 40 anni, a 300 mt sulle colline ai piedi del massiccio del Pratomagno. La resa è di circa 40 quintali a ettaro. La vinificazione prevede frequenti rimontaggi, prolungata macerazione (dai 15 ai 20 giorni), maturazione per dodici mesi in barriques (di secondo e terzo passaggio) e imbottigliamento dopo due anni dalla vendemmia, poi affinamento per un anno in bottiglia. Se ne producono circa 3500 bottiglie.